Cos’è il poliuretano

 

Con il termine poliuretano o TPU (poliuretano termoplastico) si indica una vasta famiglia di polimeri in cui la catena polimerica è costituita di legami uretanici -NH-(CO)-O-. I polimeri uretanici sono largamente impiegati nella produzione di una grande varietà di materiali

Il poliuretano è stato inventato da Otto Bayer nel 1936.

Tale  prodotto ha subito notevoli evoluzioni. Le prime applicazioni furono effettuate nel campo delle fibre. Successivamente furono, con successo, sperimentati gli espansi, prima rigidi e poi anche flessibili. Il poliuretano elastomerico con il progredire dei componenti, fu impiegato per la costruzione di articoli tecnici, di ruote, di elementi elastici di ogni genere, di rivestimenti antiabrasione etc. Tutte queste applicazioni avvenivano per colata. Gli espansi cominciarono ad essere spruzzati negli anni 40 e successivamente ebbe inizio anche lo spruzzo degli elastomeri.

I sistemi per colata utilizzano prevalentemente un componente “A” (parte Isocianato) PREPOLIMERO ed un componente “B” CURATIVO o REAGENTE.

Le varie formulazioni prevedono diversi rapporti tra la parte A e la parte B. Possono essere realizzate formulazioni nelle quali il rapporto tra A e B risulta equivalente  (1:1); questo è il sistema più utilizzato per lo spruzzo

Gli Isocianati possono essere AROMATICI o ALIFATICI. Gli aromatici sono meno cari ma sono sensibili ai raggi UV per cui non hanno stabilità di colore. Gli alifatici sono stabili ai raggi  UV ma decisamente più cari.

poliuretano gruppo